namidayume (namidayume) wrote in lovvoverse,
namidayume
namidayume
lovvoverse

[Scheda] Radley Earl Daniel Xeradis



Nome: Radley Earl Daniel Xeradis
Genitori: Hank Xeradis, Jane Sabatino
Tutore legale: Daniel "Danny" Brickwell
Altri parenti: Settimo Sabatino (zio materno), Johnny Sabatino (zio materno), Maeve Sabatino (cugina materna) Spoiler: Lucy Queen (moglie), Roy Harper (cognato), Conner Hawke (cognato), Sin Lance (cognata), Robert Queen (cognato), Mia Dearden (cognata), Mia Xeradis (figlia)
Aspetto fisico: Biondo, occhi chiari, è alto e secco.
Nascita: 2003
Luogo di nascita: Star City
Città: Star City; Austin
Morte: 2053
Religione: Ateo
Occupazione: Ladro dal 2018 fino al 2032 (con una pausa dal 2021 al 2023), acquista e amministra un ranch di cavalli con la moglie nel '32.
Carattere: Adora divertirsi e fare cose stupide, però non è tagliato per i crimini seri in cui una delle due parti rischia troppo: sebbene sia generalmente indifferente a quel che capita agli altri non ama l’idea di fare del male, per questo non ha mai dimostrato interesse negli affari di Brick. Non è interessato al potere ma adora essere sfidato, rubare lo fa sentire capace e potente, trova divertente mettere in confusione guardie ed eroi.
Sotto questo punto di vista ha tutto il tempo di maturare, realizzerà che una vita del genere non può portare da nessuna parte, per quanto sia, effettivamente, piacevole.
È fedele nei riguardi delle persone che ama, tende a giudicare le persone solo per come si comportano con lui piuttosto che in generale.
Identità: Red X
Costume: Tuta nera con una piccola X rossa sul petto, maschera a forma di teschio stilizzato.
Poteri/Abilità:
• Escapista esperto
• Truffatore
• Buone capacità nel combattimento corpo a corpo
• Atleta esperto
Equipaggiamento
• Svariati esplosivi composti da Xenothium
• Corde
• Fumogeni ed esplosivi vari
• Dispositivo di teletrasporto nella cintura.
Team: Injustice League
Storia:
2003/2008 - Radley passa la prima infanzia principalmente con i parenti della madre, che si occupano della sua formazione, a scapito delle relazioni con i familiari paterni. I suoi stessi genitori hanno poco a che vedere con la sua educazione, essendo più preoccupati a litigare furiosamente che a crescere il bambino. In più di un’occasione viene chiaramente spaventato dai litigi dei suoi genitori: questo è talmente evidente che il nonno materno gli fa promettere di chiamarlo se dovesse accadere qualcosa.
2009 - A seguito dell’ennesima lite, Jane spara ad Hank senza colpirlo: Radley avverte immediatamente il nonno e la questione viene lasciata nelle mani di Brick. Vista la totale incapacità dei due di andare d’accordo, Brick accorda il divorzio e prende con sé il bambino come monito per entrambe le famiglie: da quel momento in poi Radley non vedrà più nessuno dei due genitori e scoprirà solo più avanti della morte sospetta del padre.
Vive l’allontanamento dai propri parenti quasi come un sollievo, Brick è un mentore molto accondiscendente che gli lascia fare quello che preferisce e Radley gli si lega molto fin dall’inizio, estremamente grato per averlo preso con sé.
2010/2016 - L’unica arte criminale a cui si interessi è quella del furto, viene addestrato al combattimento ma si rende conto di non amare per nulla violenza né l’ambiente mafioso. Il fatto che Brick non abbia alcun piano per il futuro del ragazzo e non cerchi di spingerlo in nessuna direzione da lui non desiderata si riflette in maniera molto positiva nel loro rapporto: Red prende a vederlo come un vero e proprio padre.
2017 - L’arrivo di Red Hood a Star City lo incuriosisce molto, per la prima volta prende ad immischiarsi negli affari di Brick cercando di farsi trovare quando Jason è nei paraggi, da lui si fa insegnare qualche mossa e, a fine missione, sarà proprio Jason ha regalargli la cintura con incorporato il dispositivo di teletrasporto [arc #31]. Dopo questo incontro comincia ad allenarsi più seriamente, iniziando a intravedere un futuro come criminale.
2018 - Spinto principalmente dal desiderio di divertirsi in giro e di rendere fiero Brick, Radley prende il costume di Red X e incomincia a compiere svariati furti a Star City che vanno a avvantaggiare la società mafiosa gestita dal suo mentore. Le sue capacità nel furto fanno sì che la sua fama si espanda velocemente: alla nascita dell’Injustice League anche a lui viene richiesto di entrare a farne parte, impulsivamente il ragazzo accetta [arc #34].
Nello stesso anno tra le nuove primine della sua scuola c’è anche Lucy Queen, con la quale dà inizio ad un rapporto piuttosto burrascoso. Comincia ad incontrarla anche nei panni di Black Canary durante le sue rapine come Red X: realizza presto la sua identità a causa della conoscenza che ha Brick dell’ArrowFamily.
coming soon
Curiosità:
• I suoi primi anni di vita sono stati piuttosto difficili a causa del rapporto teso e a volte violento dei suoi genitori: sebbene non gli abbiano mai fatto del male Radley ha vissuto malissimo la cosa, cominciando a dimostrare presto il suo disagio con piccoli furti. Quando Brick ha deciso di prenderlo con sé ne è stato davvero felice e ha cominciato presto a reputarlo come un padre. Non ha mai più cercato di ricontattare i genitori biologici.
• In realtà il provarci con le eroine era una tattica, per confonderle e riuscire a scappare più velocemente - per quanto effettivamente ci provasse gusto. E' solo con Lucy che ha cominciato a dire cose stupide senza reale motivo.
• Helena Kyle e Thomas Blake Jr a volte gli rubavano la cintura per poter usare il teletrasporto.
• Ha ospitato per un periodo Josh Mardon dopo il trasferimento di Helena a Villa Wayne.
• Lui e Lucy progettavano di avere almeno un altro figlio, ma Mia si è dimostrata talmente casinista e difficile da gestire da far cambiare loro idea.
• Nel '35 è diventato un assiduo frequentatore del bar di Caleb Chase.

[Foto: Marteinn Sindri - Identità del personaggio ispirata a: Red X - Personaggio: cialy_girl, namidayume]
Tags: !scheda pg, pg: radley xeradis, » città: austin (usa), » città: star city (usa), » team: injustice league, • neutro, • villain
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments