Linda (cialy_girl) wrote in lovvoverse,
Linda
cialy_girl
lovvoverse

[Scheda] Serenity Kent



Nome: Serenity Kent
Genitori: Clark Kent, Lois Lane
Altri Parenti: Conner Kent (fratellastro biologico), Conner Kent Jr. (nipote biologico), Jonathan Kent (nonno adottivo), Martha Kent (nonna adottiva), Chris Kent (fratello adottivo), Kara Zor-El (cugina), Karen Starr (cugina), Zachary Zatara Jr. (cugino), Stella Zatara (cugina) Spoiler! Hera (compagna), Hope Luthor (figlia clonata)
Aspetto fisico: Ha i capelli castano scuro, lisci, e gli occhi azzurri.
Nascita: 2001
Luogo di nascita: Metropolis (USA)
Città: Metropolis (USA), Smallville (USA), Washington DC (USA)
Morte: 2066
Religione: Seguace della religione Kryptoniana
Occupazione: Lavora come reporter investigativo al Daily Planet dal 2020 al 2044. Nel ‘49 diventa la custode del cimitero dove è sepolta Lena Luthor a Metropolis.
Carattere: Serenity cerca sempre di mettere in luce le proprie qualità e abilità umane, rispetto a quelle Kryptoniane, ostentando generalmente una grande sicurezza di sé e mostrandosi agli altri sfacciata e strafottente. Questo atteggiamento rispecchia una scarsa fiducia nel suo lato alieno ed è per questo che ha cercato sempre di tenersi ai margini del mondo supereroistico, rifiutando di indossare un costume finché ha potuto. Generalmente, è molto competitiva e le piace primeggiare; il suo fiuto da giornalista la porta ad avere un’inclinazione a far emergere la verità, sempre e comunque, anche quando questa può rivelarsi scomoda. Ciò la rende tremendamente sincera e le ha permesso di sviluppare, nel corso degli anni, una moralità piuttosto grigia. È furba e brillante, capace di sfruttare al meglio le situazioni davanti a cui viene posta senza lasciarsi prendere dal panico; ha un sacco di nervi scoperti, però, che se stuzzicati riescono a farle perdere la calma e il controllo, causando la sua irascibilità. Con gli altri si dimostra forte, quasi invulnerabile anche emotivamente, tendendo a nascondere il più possibile sentimenti e debolezze; è in grado di capire le persone con cui viene in contatto con grande facilità, spesso rivelando su di loro molti più aspetti di quanto essi stessi si rendano conto. È generalmente una persona solitaria, tuttavia, e non usa questa capacità per aiutare gli altri, anzi; non ha un grande spirito di gruppo e ancor meno spirito di sacrificio, anche se il lavoro di squadra a cui è costretta in età adulta l’aiutano a svilupparli per forza di cose.
Identità: Supergirl, Superwoman
Costume: Tuta rossa (nella parte del dorso) e blu (su gambe e braccia), con la caratteristica ‘s’ sul petto bianca, e mantello bianco con cappuccio. Sul volto porta una maschera blu.
Poteri/Abilità:
• Capacità di assorbire energia solare e convertirla in energia che alimenta i suoi poteri. Questo le dà inoltre una grande resistenza fisica, tanto che non ha bisogno di nutrirsi o dormire come le persone normali. Essendo in parte umana, tuttavia, la sua resistenza è inferiore a quella di un Kryptoniano puro.
• Il suo corpo invecchia molto più lentamente di un corpo completamente umano, anche se non tanto quanto i Kryptoniani puri.
• Invulnerabilità.
• Forza sovraumana, riflessi super sviluppati ed elevatissima resistenza.
• Capacità di volare e supervelocità.
• Vista riscaldante, a raggi-X, microscopica e telescopica.
• Supersensi, quali superudito e superolfatto.
• E’ dotata di fattore rigenerante, anche se questo è più debole rispetto a quello dei Kryptoniani puri e richiede un dispendio di energia maggiore.
• Ottime capacità nel combattimento corpo a corpo.
• Intelligenza sopra la media.
• Laureata in giornalismo al college di Metropolis.
• Conosce in buona parte la lingua Kryptoniana, insegnatale da Kara Zor-El.
• I suoi poteri vengono completamente annullati dalla Kryptonite, che riduce le sue abilità a quelle di un umano qualsiasi, ma non la danneggia eccessivamente nel fisico.
Team: Collabora con l’Infinity Inc., senza esserne membro a tutti gli effetti; Justice League of America
Storia:
2001/2006 – Serenity nasce a Metropolis e spende la propria infanzia a metà tra la città e Smallville. I suoi primi anni di vita sono felici e tranquilli e lei si sente amata non solo dai genitori, ma anche dai cugini e parenti che spesso vanno in visita, compreso Chris Kent.
2007/2010 – L’attacco del Generale Zod a Metropolis sconvolge non solo la città, ma anche la sua vita: il coma di sua madre e l’auto-esilio di suo padre generano nella bambina un forte senso di abbandono [arc #17]. Serenity va quindi a vivere a Smallville con i nonni Kent, che cercano sempre di non farle mancare nulla e non le nascondono la verità dietro la sparizione del padre, pur cercando – invano – di convincerla a perdonarlo. Con le continue visite a Metropolis, all’ospedale dove Lois è ricoverata, e gli incontri con i cugini questi anni scorrono per lei abbastanza tranquilli.
2011/2017 – Continua la sua vita in modo piuttosto tradizionale, frequentando la scuola pubblica e aiutando alla fattoria. Nel 2016 muore Jonathan e l’anno dopo Martha, così da far decidere a Serenity di trasferirsi al college di Metropolis – dove studia giornalismo – senza richiedere un altro tutore. Intanto, finora, non ha mai vestito i panni di Supergirl, anche se spesso i suoi nonni e cugini hanno cercato di convincerla a farlo. Ha però comunque intrattenuto rapporti con Stella Zatara e Diana Harper in particolare, così come con Conner Kent Jr. e Ibn al Xu’ffasch.
2018 – Diana Harper le propone di fondare con lei e Ibn l’Infinity Inc. [arc #33], ma Serenity, determinata a vivere la sua vita nel modo più normale possibile, rifiuta categoricamente l’offerta, proponendosi di intervenire solo in caso di estrema necessità. Successivamente, il fatto che Conner accetti di indossare i panni di Superboy la fa sentire più libera nella sua scelta, sebbene sia cosciente che il ragazzo non sia propriamente convinto di quella decisione.
coming soon
Curiosità:
• Chris Kent la tratta a tutti gli effetti come una sorella minore e Serenity gli è affezionata, anche se, durante la sua giovinezza, ci litigava spesso per il diverso modo di guardare all’opera dei supereroi.
• Ha sempre nutrito un grande rispetto per Kara Zor-El, mentre non ha mai legato davvero con Karen Starr.
• Dopo la scomparsa di Clark Kent, sia Diana Prince che Bruce Wayne hanno tentato di starle vicino e di essere per lei delle figure di riferimento, ma Serenity ha sempre rifiutato il loro appoggio sia in quanto supereroi, sia perché nutriva nei loro confronti del segreto rancore per non essere riusciti a trattenere o riportare indietro suo padre. Per questo, si è rifugiata nell’ambiente ristretto di Smallville, permettendo solo a Ma e Pa Kent di occuparsi di lei.
• I cittadini di Metropolis hanno sempre atteso il ritorno di Superman con una certa ansia, perciò ogni apparizione di Serenity in costume suscitava in loro lo stesso fascino e aspettativa che la presenza di Clark aveva tempo addietro generato. Più che lusingarla, però, all’inizio questo contribuiva a farle sentire più forte l’astio verso l’uomo.
• La sua tesi per la laurea al college riguardava Lex Luthor e come l’uomo sia riuscito a mantenere una posizione di potere nonostante le accuse, più o meno fondate, di atti criminali che negli anni gli sono state rivolte. Nonostante la mole di lavoro presentata, Serenity ha ottenuto un voto molto più basso di ciò che meritava perché diversi membri del consiglio che l’ha giudicata non hanno apprezzato la sua trovata, considerandola pericolosa.
• Aveva compreso perfettamente che Conner Kent Jr. non fosse adatto ad essere un eroe e che non lo volesse davvero, ma si è sempre astenuta dall’incoraggiarlo a prendere in mano la situazione per puro egoismo: il fatto che Conner diventasse il Superman di cui il mondo aveva bisogno, rendeva libera lei da qualsiasi aspettativa.
• E’ stata lei a presentare Clark Ross e Diana Harper, ma non ha mai approvato la relazione che i due hanno poi intrapreso, tentando in tutti i modi di sabotarla.
• Si è sempre rifiutata di essere un’eroina perché non aveva fiducia nella propria capacità di aiutare il prossimo e perché aveva troppa paura di compiere errori, deludendo o abbandonando le persone a cui era affezionata, proprio come aveva fatto suo padre. La fuga nel 2025 le fa realizzare che ha fatto esattamente ciò che aveva fatto Clark ed è questo, più che la riappacificazione con l’uomo, a darle il coraggio di tornare indietro e affrontare le conseguenze delle proprie azioni.
• Si riferisce a Hope Luthor come “il clone”, senza riuscire a chiamarla per nome anche dopo la morte della ragazza.


[Foto: Alexis Bledel – Personaggio: cialy_girl, namidayume]
Tags: !scheda pg, pg: serenity kent, » città: metropolis (usa), » team: infinity inc, » team: justice league of america, • hero
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your IP address will be recorded 

  • 0 comments